Zefiro torna e di soavi accenti, SV 251 testo